Bonus occhiali con ISEE fino a 10mila euro

Bonus occhiali con ISEE fino a 10mila euro

Bonus occhiali con ISEE fino a 10mila euro: a chi spetta e come funziona

Da gennaio 2023 entra in vigore il BONUS OCCHIALI, potranno usufruirne coloro che rientrano nel limite del reditto ISEE fissato a 10.000€.

Il «bonus vista» (articolo 1, comma 438, legge 178/2020), un voucher una’tantum da 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista ovvero lenti a contatto correttive da parte di membri di nuclei famigliari cor ISEE sotto i 10.000 euro.  Il contributo andrà richiesto online tramite il portale del Ministero della Salute.

Ma come si usa il bonus occhiali?

Non tutti gli esercizi commerciali, tuttavia, accetteranno il voucher.sarà quindi necessario consultare l’elenco di fornitori accreditati disponibile sulla piattaforma del ministero.
Il bonus può essere utilizzato per l’acquisto di occhiali da vista tramite voucher, Se Invece sono già stati acquistati gli occhiali da vista o lenti a contatto, il bonus potrà essere ottenuto come rimborso per gli acquisti effettuati a partire dal 1° gennaio 2021 e non oltre il 31 dicembre 2023. In sostanza, è  previsto un meccanismo retroattivo

 

Come funziona per i commercianti?

Anche i commercianti intenzionati a aderire all’iniziativa, infatti, sono tenuti a seguire un iter preciso. Che prevede, a partire da fine gennaio, la registrazione sulla piattaforma (sempre via Cie, Spid o Cns) e la compilazione di un modulo con partita Iva, codice Ateco, denominazione e luoghi dove svolgono l’attività, la tipologia di beni offerti e venduti e una dichiarazione che li vincola ad accettare i buoni solo per gli acquisti previsti dalla norma. E, soprattutto, soltanto per uno dei prodotti consentiti. Una volta accettato, verrà loro riconosciuto un importo pari al buono validato.

Come si registrano tali spese?

L’ottico per documentare la prestazione per la quale è stato usato il bonus, inviino alla precompilata il documento di vendita dell’importo totale, distinguendo l’importo versato direttamente dal contribuente (da inviare con codice AD), mentre l’importo soggetto al bonus che deve essere trasmesso con il codice AA

 

RISORSE ESTERNE:

Stai pensando ad un gestionale innovativo?

Approfitta dell'incentivo rottamazione del tuo vecchio gestionale!

Richiesta demo

Per informazioni e richiesta demo, compila il form sottostante.